L’olio di CBD è un estratto di cannabis che viene usato nella medicina moderna come integratore alimentare. Questo additivo bioattivo può essere utilizzato nel trattamento di una vasta gamma di patologie.

L’olio di CBD è estratto da varietà legali di cannabis, cioè quelle in cui il contenuto di CBD è massimo, e il contenuto dell’altro componente psicoattivo della cannabis
tetraidrocannabinolo è insignificante. Nella maggior parte delle giurisdizioni, le varietà con un contenuto di THC non superiore allo 0,2% sono considerate legali.

L’olio di CBD è destinato all’uso orale sia con il cibo che come sospensione separata. Il dosaggio giornaliero è da 1 a 5 gocce, e nei casi gravi – fino a 10 o più gocce. Gli esperti medici non
raccomandano di iniziare un corso di olio di CBD con il dosaggio massimo. L’integratore bioattivo deve essere assunto in piccole dosi. Allo stesso tempo, non sono stati registrati fatti di overdose di olio di CBD
al momento. Non ci sono anche dati sulle controindicazioni, tranne l’intolleranza individuale all’estratto di cannabis.

Lo spettro delle patologie in cui si raccomanda l’uso dell’olio di CBD comprende il diabete mellito, l’epilessia, l’autismo, la nausea, le malattie autoimmuni e altre patologie, il cui elenco è
in costante espansione.

Altro: CBD Gummies, CBD Vape Oil

This post is also available in: English (Inglese) Deutsch (Tedesco) Español (Spagnolo)